dark_logo_transparent_background.png

Vuliò - Prati

Localino perfetto per un pranzo o per un aperitivo sfizioso, informale e veloce, all'insegna delle eccellenze e rarità dello street food pugliese. Ottimo anche il rapporto qualità-prezzo.

"Panino Banfi"

Vuliò si trova in Via degli Scipioni n. 55, vicinissimo ai Musei Vaticani. Si tratta di un localino aperto da un anno, dove potrete gustare i migliori prodotti della tradizione pugliese.

Vuliò si è infatti posto l'obiettivo di tenere viva la tradizione pugliese del "pane e pomodoro", rivisitandola in chiave moderna, con prodotti di alta qualità (anche Presidi Slow Food) e accostamenti gourmet. Infatti, il panino, di base realizzato con pane casereccio del Gargano, pomodori Regina di Torre Canne e olio extravergine di oliva di Peranzana, si sposa, con altri ingredienti eccellenti del territorio. Alcuni di essi, potete anche acquistarli.


Il menù di Vuliò offre la possibilità di scegliere tra ben nove panini (che costano dai 3 ai 5 euro), con per esempio - per darvi un'idea e per farvi venire l'acquolina in bocca - salsiccia Dauna a punta di coltello; cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti (presidio Slow Food); fior di latte di Gioia del Colle; caciocavallo podolico del Gargano; capocollo di Martina Franca (presidio Slow Food); mortadella Bonfatti (presidio Slow Food); canestrato pugliese DOP; pomodori di Torre Canne; capperi e alici; zucchine e melanzane sott'olio.

Insomma una gran bella scelta.


Oltre ai panini, il locale propone otto interessanti piatti stagionali: zuppa di legumi (5 euro), caciocavallo podolico al forno (4,50 euro), scagliozzi (3 euro), capocollo e stracciatella (7 euro), crema di fave e cicoria (5 euro), insalata (6,50), e tre taglieri misti (da 11, 12 e 13 euro).


Nonostante l'imbarazzo della scelta, noi ci siamo lasciati sedurre dal panino Banfi, farcito con olio evo, pomodoro, origano fresco del Gargano, cuor di burrata, noci e salicornia del Gargano (una pianta, c.d. "asparago di mare", che è solita crescere in prossimità del mare o delle paludi). Il panino ci è stato servito su un tagliere di legno e accompagnato da un ottimo tarallo di grano arso e due sfiziose olive, marinate con aglio, semi di finocchio e peperoncino.

Com'è stato? Squisito! Il pane, casareccio, è eccellente, fragrante e leggero, mentre la farcitura è appetitosa. Sulla qualità degli ingredienti non si discute e la porzione è anche abbondante. Il che non guasta.

A seguire, non potevamo non provare gli Scagliozzi (3 euro), ovvero della polenta fritta; un tipico prodotto della friggitoria di strada, uno dei simboli non solo dello street food pugliese, ma anche di quello napoletano. Provateli perché meritano. Sono gustosissimi e la porzione è abbondante. Il fritto è ben fatto, bollente, asciutto e croccante al punto giusto.

"Scagliozzi"

Un cenno sulla location. Il locale, aperto dalle 11.00 alle 20.00, è piccolo, informale, curato e accogliente, con due soli tavoli (da quattro posti), sgabelli alti e mensole di legno per appoggiarsi per sette/otto persone. Non sfugge come, da Vuliò, il personale lavori con passione. Il ragazzo che ci ha servito è stato gentile, cordiale e preparatissimo nel presentare i singoli piatti.

Veniamo, infine, al conto. Per un panino Banfi, una porzione di Scagliozzi, una Coca Cola zero e una confezione di taralli (3,50 euro), abbiamo speso 13,50 euro. Il rapporto qualità prezzo è ottimo.


Non è un caso se su Tripadvisor Vuliò ha ottenuto un grandissimo consenso, aggiudicandosi (al momento in cui scriviamo, 05.04.2019) il punteggio di 5 su 5, con 527 recensioni, così classificandosi al n. 1 di 10.524 ristoranti in Roma.


Ce ne siamo andati con la voglia di tornare e, per non dimenticare, se vi fosse sfuggito, con un pacco di taralli di grano arso. Consigliatissimo.

Buon appetito ... e ricordatevi di taggare @ceniamofuori sui social per condividere con noi le vostre esperienze e segnalarci i piatti che avete preferito!


Seguite i nostri profili Facebook e Instagram per essere sempre aggiornati sulle ultime recensioni!

 

I prezzi delle portate o dei menù che indichiamo, i giorni, gli orari di apertura e chiusura dei locali, i numeri telefonici e le classifiche di Tripadvisor possono subire variazioni poiché sono tutti rilevati nel momento in cui scriviamo.