dark_logo_transparent_background.png

Mordi e Vai - Mercato di Testaccio

Panini farciti con i condimenti della tradizione romana, nel mercato rionale di uno dei quartieri più vivaci della Capitale. Un imperdibile street food per cittadini romani e turisti.

Panino con Scottona alla Picchiapò

Mordi e Vai si trova all'interno del Mercato di Testaccio, al box 15, in Via Beniamino Franklin 12/E. Il mercato, punto di ritrovo per molti buongustai, frequentato da romani e turisti, è aperto dal lunedì al sabato, dalle 6.00 alle 15.00. È stato concepito sulla falsa riga dei mercati delle piazze di Roma, dai quali si distingue per un'architettura moderna da cui filtra aria e luce, e per il colore bianco dell'intera struttura, che mette in risalto i prodotti alimentari che vengono proposti nei vari box.

Tra i 100 banchi dedicati allo street food e allo shopping gastronomico e non, Mordi e Vai è un punto di riferimento indiscusso dello street food romano, tant'è vero che i suoi panini con il lesso di scottona alla picchiapò e le famose polpette di bollito sono un vero e proprio cult.


Di Mordi e Vai se ne parla anche su Tripadvisor, dove il banco di Sergio Esposito si è aggiudicato il punteggio di 4,5 su 5 con 779 recensioni, così classificandosi al n. 95 di 10.577 ristoranti in Roma (al momento in cui scriviamo, 19.01.2020).

Gli utenti hanno apprezzato, in particolare, le ricette romane tradizionali, la qualità delle proposte, la varietà di scelta, i prezzi contenuti e il servizio cordiale e veloce. Non manca, invece, chi ha lamentato le dimensioni dei panini ritenute modeste, i prezzi poco contenuti e chi si aspettava qualcosa in più.


Ma veniamo alla nostra esperienza.

Siamo stati da Mordi e Vai un sabato a pranzo, alle 13.00.

Al mercato si accede da Via Franklin, Via Manuzio, Via Galvani o Via Ghiberti, ma sappiate che il box 15 è più vicino all'ingresso di Via Franklin.

Il parcheggio nei pressi del mercato non è complicato nel fine settimana; noi, infatti, abbiamo parcheggiato in Via Galvani senza problemi, ma, nel caso vi trovaste in difficoltà, potete lasciare la vostra auto nel parcheggio sotterraneo del mercato, al costo di 1 euro all'ora fino alle 17.00.


Per trovare Mordi e Vai basta seguire la numerazione dei box, la cui consultazione è decisamente agevole. Ad attendervi troverete una discreta fila, soprattutto all'ora di punta, per cui vi consigliamo di munirvi immediatamente del numeretto accanto al bancone utilizzato per gestire la fila, e poi di scegliere con calma il vostro panino.

Ad ogni modo vi assicuriamo che il servizio è discretamente veloce. Al nostro arrivo stavano servendo il numero 40, e noi che avevamo il numero 65 siamo stati serviti dopo circa 25 minuti. Nel frattempo non ci è dispiaciuto farci una passeggiata tra gli altri banchi del mercato.


Il banco di Mordi e Vai possiede anche una postazione al box 29 (accanto al 15) con sei tavolini con sgabelli alti, per una decina di persone, dove, se siete fortunati nel trovarne uno libero, potete appoggiarvi per pranzare comodamente seduti. In caso contrario, preparatevi a mangiare il vostro panino in piedi.

Il menù di Mordi e Vai, visibile dai cartelli esposti al banco, propone circa dodici tipi diversi di panini, oltre alla proposta del giorno. Per farvi qualche esempio: panino con le polpette della nonna al sugo; con trippa alla romana; con salsiccia e broccoli; con vitella al ragù bianco; con vitella alla carbonara; con carciofo alla romana e pecorino, tutti proposti ad un prezzo che oscilla tra i 4,5 e i 5 euro.

Da bere, potete scegliere tra acqua (1 euro), bibite gassate (1,50 euro), birra (1,50/2,50 euro) e un calice di vino rosso oppure bianco dei Castelli (1,50 euro). Agli amanti del buon vino però indichiamo l'enoteca accanto al box 29.

Nonostante l'imbarazzo della scelta, noi abbiamo ordinato un panino con la scottona alla picchiapò (5 euro) e una delle proposte del giorno: il panino con coratella e carciofi (6 euro).

Da bere, due bottigliette da mezzo litro di acqua Levissima (2 euro).


I panini vengono preparati a vista, al momento e in pochissimi minuti.

Il pane utilizzato è prodotto dal Panificio Passi di Testaccio e si tratta di una ciabatta morbida che viene leggermente bagnata con del brodo e poi farcita con il condimento scelto. Quest'ultimo, nonostante sia abbondante, viene contenuto egregiamente dal panino che, dunque, si riesce a mangiare agevolmente senza che il suo contenuto fuoriesca.

Quanto ai condimenti scelti, per chi non lo sapesse, la scottona alla picchiapò è uno dei grandi piatti della cucina romana che è nato dall'esigenza di riciclare la carne utilizzata per preparare il brodo. La ricetta prevede di tagliare a pezzi la carne in questione per poi ripassarla in una salsa di pomodoro, cipolle e patate. Quella di Sergio è molto buona, morbida e guduriosa.

Anche l'altro panino, quello con coratella e carciofi ci è piaciuto molto, saporito e appetitoso.

Rispetto alle dimensioni dei panini, possiamo dirvi che sono abbastanza grandi, ma se siete in due e particolarmente affamati, potreste anche prenderne un terzo da dividere.

Veniamo, infine, al conto. Per un panino con la scottona alla picchiapò (5 euro), un panino con coratella e carciofi (6 euro) e due bottigliette da mezzo litro di acqua Levissima (2 euro) abbiamo speso 13 euro in due e, dunque, 6,50 euro a persona.

In conclusione, vi consigliamo Mordi e Vai per un pranzo veloce e appetitoso, non solo se capitate o lavorate in zona, ma anche per gustare la cucina romana in un contesto piacevole e originale, senza necessariamente doversi sedere ai tavoli di un'osteria.


Buon appetito ... e ricordatevi di taggare @ceniamofuori sui social per condividere con noi le vostre esperienze e segnalarci i piatti che avete preferito!

Seguite i nostri profili Facebook e Instagram per essere sempre aggiornati sulle ultime recensioni!

 

I prezzi delle portate o dei menù che indichiamo, i giorni, gli orari di apertura e chiusura dei locali, i numeri telefonici e le classifiche di Tripadvisor possono subire variazioni poiché sono tutti rilevati nel momento in cui scriviamo.