dark_logo_transparent_background.png

Le Primare - Ponzano Romano

Ristorante di campagna, rustico e informale, con cucina casereccia dai sapori di una volta.

Qualità, quantità e prezzi onesti. Valore aggiunto: family friendly.

Le Primare si trova in Via della Mola n. 607, a qualche minuto di auto da Ponzano Romano, in campagna. È aperto tutti i giorni, tranne il lunedì, a pranzo (dalle 12.00 alle 15.00), e solo dal venerdì alla domenica a cena (dalle 20.00 alle 22.00).

Potete riservare un tavolo chiamando i numeri 380 359 1308 o 380 733 8634.

Su Tripadvisor Le Primare, numero 1 di 4 ristoranti a Ponzano Romano, si è aggiudicato, con 677 recensioni, un punteggio di 4,5 su 5 (al momento in cui scriviamo, 17/06/2022).

Gli utenti hanno apprezzato in particolare i piatti genuini; l'ambiente familiare e accogliente; le porzioni abbondanti; la cordialità del personale; e i prezzi onesti. Non manca chi si aspettava qualcosa in più, e chi ha criticato il servizio lento e talvolta poco organizzato.


Ma veniamo alla nostra esperienza.


Location

Siamo stati da Le Primare una domenica a pranzo, riservando un tavolo per due persone la mattina stessa della nostra visita.

Si tratta di un casale di campagna dotato di grandi spazi: alcune salette interne in stile country; un giardino molto grande con diversi ambienti, coperti e non, per pranzare, volendo, riparati dal sole; e un ampio parcheggio.

L'ambiente è semplice, rustico e spartano, soprattutto l'esterno, mentre l'interno si presenta più curato. L'atmosfera è chiassosa, familiare e accogliente.

È uno di quei locali fuori Roma da scegliere se si bada più alla qualità della cucina genuina, che alla cura "eccessiva" della location.

Noi ve lo consigliamo in particolare per un pranzo rilassante in famiglia, anche con bambini al seguito. E per quest'ultimi segnaliamo il Circolo Ippico La Badia e la fattoria didattica Baby Fattoria nei pressi del ristorante, da visitare prima o dopo il pranzo.

Menù

Il menù de Le Primare è ricco di piatti tradizionali, legati al territorio.

Si divide in antipasti (ad esempio la pizza fritta - 10 euro o la trippa alla romana - 7 euro); primi piatti (ad esempio fettuccine al ragù - 9 euro; alla boscaiola - 9 euro; gnocchi al castrato - 9 euro; tonnarelli alla carbonara - 9 euro), secondi (ad esempio pollo o coniglio alla cacciatora - 9 euro; castrato all'"arrabbiatella" - 9 euro; arrosticini di pecora - 7 euro; spezzatino di cinghiale - 10 euro), contorni (ad esempio verza o broccoli al vino - 5 euro o cicoria - 5 euro); qualche minestra (ad esempio pasta, fagioli e lenticchie - 8 euro); polenta (condita, tra gli altri, con spuntature e salsicce - 10 euro o stinco di maiale - 15 euro) e, infine, dolci (crostate varie - 5 euro; tiramisù - 5 euro).

Ai piatti del menù si accompagnano diverse interessanti proposte del giorno.

Da bere si può scegliere tra vino (in bottiglia o "della casa"), bibite gassate e qualche birra.


Noi abbiamo ordinato una pizza fritta mista per antipasto; un piatto di fettuccine fatte a mano con carciofi e guanciale; un piatto di fettuccine alla amatriciana; una porzione di salsicce di Norcia al sugo; una porzione di cinghiale in umido; patate al forno e verza al vino per contorno. Per dolce, una zuppa inglese.

Il nostro pranzo è dunque iniziato con l'antipasto di pizza fritta mista con prosciutto, lardo e verdure, che è stato una goduria.

La pizza è ben oliata, ma croccante, e l'abbinamento con i condimenti proposti è perfetto. Noi ne abbiamo presa una (in due), e sappiate che avremmo potuto tranquillamente dividerla per quattro persone.

A seguire, sono arrivati in tavola i primi piatti: per entrambi fettuccine, una con carciofi e guanciale e l'altra alla amatriciana.

La pasta è fatta in casa e si fa notare, i condimenti sono buoni e allo stesso tempo ben equilibrati. La presentazione è genuina, ma curata. La sensazione è quella di pranzare dalle nonne di un tempo; da quelle che sanno il fatto loro.

Anche i secondi, le salsicce di Norcia al sugo e cinghiale in umido, accompagnati dalle patate al forno e dalla verza al vino, sono stati squisiti.

La cucina si conferma genuina, gustosa e saporita, e le porzioni sono abbondanti.

Il nostro pranzo è terminato con un'ottima zuppa inglese.

Ci è piaciuta molto. Questo ristorante non ci ha deluso nemmeno sotto questo profilo.

Zuppa Inglese

Servizio

Il servizio de Le Primare è semplice e molto cordiale.

Non può dirsi veloce, ma Le Primare ci tiene a specificarlo chiaramente nel menù: Hanno fretta solo quelli che scappano! Non c'è niente che si possa fare in fretta!

L'idea di fondo è quella di pranzare con calma, godendosi sia le portate che le pause tra l'una e l'altra. Per cui, se andate di fretta e non amate stare a tavola a lungo, questo ristorante non fa per voi.


Conto

Veniamo, infine, al conto.

Per un antipasto, due primi, due secondi, due contorni, un dolce, due caffè, mezzo litro del vino della casa, e una bottiglia di acqua naturale, abbiamo speso 65,00 euro in due, e, dunque, 32,50 euro a persona.


In conclusione, questo locale è ideale per un pranzo familiare semplice e rilassante, all'insegna del buon gusto, in un ambiente semplice e spartano.


Buon appetito ... e ricordatevi di taggare @ceniamofuori sui social per condividere con noi le vostre esperienze e segnalarci i piatti che avete preferito!


Seguite i nostri profili Facebook e Instagram per essere sempre aggiornati sulle ultime recensioni!

 

I prezzi delle portate o dei menù che indichiamo, i giorni, gli orari di apertura e chiusura dei locali, i numeri telefonici e le classifiche di Tripadvisor possono subire variazioni poiché sono tutti rilevati nel momento in cui scriviamo.