dark_logo_transparent_background.png

La Baia - Fregene

Ristorante sul mare, semplice e informale. Propone piatti incentrati su un ottimo pescato locale. Le basi sono quelle della cucina marinara classica, a cui lo Chef aggiunge un bel tocco di personalizzazione.

La Baia si trova a Fregene, in Via Silvi Marina n. 1 (Villaggio dei Pescatori), all'interno di uno stabilimento balneare. Dal 15 maggio al 15 settembre il ristorante è aperto a pranzo e a cena, mentre dal 1 febbraio al 5 novembre, lo troverete aperto solo a pranzo.

L'unico turno di chiusura è quello del lunedì sera.

Potete riservare un tavolo chiamando il n. 06.66561647, e dal momento che questo ristorante è sempre pieno, vi consigliamo di farlo con anticipo - anche di una settimana - soprattutto: 1) quando inizia la bella stagione e 2) nel caso in cui vogliate assicurarvi un posto in prima fila, nella veranda.

Il personale del locale vi chiamerà il giorno stesso della prenotazione per avere conferma della vostra presenza.

Alla Baia sono i benvenuti anche i vostri amici a quattro zampe.

Noi conosciamo La Baia da almeno dieci anni e lo scegliamo sempre quando vogliamo concederci un buon pranzo in riva al mare, pur rimanendo nei dintorni di Roma.

Siamo consapevoli che per molti di voi non rappresenterà una novità, ma solo una conferma, che però, in quanto tale, non poteva mancare nella nostra lista dei migliori ristoranti dei dintorni di Roma. Inoltre va detto che (secondo noi) il litorale romano non offre molte alternative di qualità. Tante le proposte, ma pochi locali che, ad oggi, abbiano potuto almeno pareggiare con la qualità che, negli anni, ritroviamo in questo ristorante.


Su Tripadvisor La Baia ha ottenuto il punteggio di 4 su 5, con 749 recensioni, così classificandosi al n. 3 di 78 ristoranti in Fregene (al momento in cui scriviamo, 26.07.2019).

Gli utenti hanno apprezzato la cucina di mare incentrata sul un pesce fresco; la qualità dei crudi, e il servizio curato e cordiale.

Le critiche invece riguardano le porzioni ritenute troppo modeste e i prezzi poco contenuti.


Ma veniamo alla nostra esperienza.

In occasione di questa recensione siamo stati alla Baia una sabato, a pranzo. Abbiamo prenotato un tavolo nella veranda esterna, per le 13.00, con una settimana di anticipo.

Quanto al parcheggio, il ristorante ne dispone di uno interno (al costo di 3,50 euro), ma al nostro arrivo era già al completo, così abbiamo lasciato la nostra auto nel parcheggio a pagamento proprio di fronte alla Baia (5 euro per tutta la giornata).


La Baia è un ristorante semplice, informale e accogliente che si trova all'interno di uno stabilimento balneare. La struttura è in legno e il pavimento in cotto. Anche la mise en place è semplice, ma curata e colorata. Il locale si divide in una sala interna e in uno spazio esterno molto grande in grado di accogliere circa cento coperti.

Questo ristorante è adatto per un pranzo informale di coppia, con amici, o in famiglia. Potete prenderlo in considerazione anche per festeggiare un compleanno, ma ricordatevi che l'atmosfera rimane informale. Alle donne che vogliono concedersi un tacco, diciamo che possono tranquillamente farlo dal momento che i tavoli non si trovano sulla sabbia e l'entrata della Baia è riparata dalla sabbia.

Il menù della Baia è diviso in sei sezioni: antipasti, crudità (diverse tartare, carpacci e crudità miste), primi (spaghetti con le vongole; carbonara di mare; riso alla crema di scampi; ecc.), secondi (fritto di paranza; fritto di gamberi e calamari; pesce di mare alla griglia, al forno o al guazzetto; baccalà dissalato con guazzetto di pomodorini; filetto di tonno alla cacciatora; ecc.), contorni (insalata; verdure grigliate o patatine) e dolci fatti in casa (ben nove tipi di dessert diversi).

La scelta di ogni pietanza è varia ed è affiancata da una carta dei vini ben rifornita.

Oltre al menù à la carte, vi verranno sottoposte una serie di proposte del giorno che potrete direttamente leggere su una lavagna che verrà avvicinata al vostro tavolo.

Noi in questa occasione abbiamo ordinato: un antipasto del giorno, ovvero Gamberi Rossi, Stracciatella e Crumble Salato, e un antipasto dal menù, il Misto Caldo che comprende tre antipasti del menù: Alici Doppia Panatura, Polpettine di Pesce e Ricotta e Frittino di Totanetti Freschi.

A seguire, una porzione di Linguine di Gragnano con Ricciola e Bottarga di Mario e un secondo del giorno: Baccalà, Zucchine al Lime e Peperone Crusco.

Per dolce, il Gazpacho di Frutti Rossi, con Mousse Leggera al Fondente.

Da bere, una bottiglia di acqua Panna, una bottiglia di Vermentino di Gallura, Miradas del 2018 e due caffè.


Dopo qualche minuto di attesa, ci hanno servito gli antipasti: Gamberi Rossi, Stracciatella e Crumble Salato (12 euro) e il Misto Caldo (10 euro).

Amando il crudo di pesce e sopratutto il gambero rosso, abbiamo trovato l'antipasto del giorno molto buono. Ne abbiamo apprezzato sia la freschezza che il risultato del suo abbinamento con gli altri ingredienti del piatto.

La combinazione della stracciatella, della patata viola e del crumble salato ha infatti reso il gambero ancora più appetitoso. La porzione è modesta, ma in linea con le porzioni degli antipasti crudi che si trovano nella maggior parte dei ristoranti di pesce di buon livello.

"Gamberi Rossi, Stracciatella e Crumble Salato"

Anche il Misto Caldo, che vi ricordiamo esser composto da: Alici Doppia Panatura, Polpettine di Pesce e Ricotta e Frittino di Totanetti Freschi, ci è piaciuto.

Dal momento che si tratta di tre diversi antipasti che troverete anche nel menù à la carte - e che sono dunque ordinabili singolarmente - vi consigliamo in particolare le alici e le polpettine.

Non che il frittino di totanetti non ci sia piaciuto, ma ne abbiamo mangiati di migliori.

Ad ogni modo, il pregio della frittura della cucina della Baia è che rimane molto leggera.

Ad accompagnare gli antipasti e le salse delle varie portate, troverete in tavola una piccola selezione di pani (due tipi diversi) caldi e fragranti, e qualche pezzetto di pane bruscato e aromatizzato con olio e rosmarino, molto appetitoso.

A seguire, ci hanno servito le Linguine di Gragnano con Ricciola e Bottarga di Mario (16,50 euro) e il Baccalà, Zucchine al Lime e Peperone Crusco (19 euro).


Il primo è stato eccezionale. Saporito e generosamente condito; le linguine al dente e ben amalgamate. La porzione abbondante poi, non ci è affatto dispiaciuta.

Rispetto alle nostre esperienze passate alla Baia, con riferimento ai primi ritenuti sempre molto delicati, questa volta abbiamo riscontrato un'intensità di sapori maggiore.

Questo aspetto ha rappresentato una novità che abbiamo gradito molto.

Il Baccalà, Zucchine al Lime e Peperone Crusco non è stato da meno.

Appetitoso, ben cotto e ben lavorato. Interessante anche la combinazione del baccalà con la salsa di zucchine al lime e il peperone crusco (che sarebbe il peperone rosso dolce prima essiccato e poi fritto per qualche secondo nell'olio, quel tanto che basta a regalargli la sua nota croccantezza). Combinazione che ha reso il baccalà ancor più sfizioso.

"Baccalà, Zucchine al Lime e Peperone Crusco"

Il nostro pranzo si è concluso con una porzione di Gazpacho di Frutti Rossi, con Mousse Leggera al Fondente (7,50 euro). La cucina non delude nemmeno sotto il profilo dei dolci.

Questo in particolare, nonostante il caldo, si è rivelato leggero e gustoso. Perfetto per il finale di un pranzo estivo.

"Gazpacho di Frutti Rossi, con Mousse Leggera al Fondente"

Un ultimo doveroso cenno al servizio. Il personale, in divisa, è cortese, disponibile, cordiale e attento alle esigenze dei clienti; le tempistiche sono mediamente veloci.

Il nostro pranzo è iniziato alle 13.00 ed è terminato alle 14.40.


Veniamo, infine, al conto. Per una porzione di Gamberi Rossi, Stracciatella e Crumble Salato (12 euro); un Misto Caldo (10 euro) composto da tre antipasti del menù à la carte; una porzione di Linguine di Gragnano con Ricciola e Bottarga di Mario (16,50 euro); una porzione di Baccalà, Zucchine al Lime e Peperone Crusco (19 euro); una porzione di Gazpacho di Frutti Rossi, con Mousse Leggera al Fondente (7,50 euro); una bottiglia di acqua Panna (2,50 euro); una bottiglia di Vermentino di Gallura, Miradas del 2018 (25 euro) e due caffè (1,5 euro ciascuno), abbiamo speso 95,50 euro in due, e dunque 47,75 euro a persona.

Il conto è sicuramente medio-alto, ma in linea con i prezzi praticati dai ristoranti di pesce di buon livello.

In conclusione, La Baia rimane un ottimo punto di riferimento per organizzare un buon pranzo di pesce sul mare e a pochi km da Roma. Consigliato per una cena romantica, ma informale, oppure per un bel pranzo all'insegna del relax durante il weekend.


Buon appetito ... e ricordatevi di taggare @ceniamofuori sui social per condividere con noi le vostre esperienze e segnalarci i piatti che avete preferito!


Seguite i nostri profili Facebook e Instagram per essere sempre aggiornati sulle ultime recensioni!

 

I prezzi delle portate o dei menù che indichiamo, i giorni, gli orari di apertura e chiusura dei locali, i numeri telefonici e le classifiche di Tripadvisor possono subire variazioni poiché sono tutti rilevati nel momento in cui scriviamo.